cimg9083
Logo Schulerhof

Val di Fosse: storie di marmotte, camosci e stambecchi (606)

Questa escursione nel cuore del Gruppo di Tessa si snoda interamente all’interno del Parco Naturale. Si parte dall’albergo-trattoria Vorderkaser/ Jägerrast in Val di Fosse, una defilata valle laterale della Val Senales raggiungibile da Naturno in auto (parcheggio a pagamento). Dal maso si imbocca l’ampio sentiero che costituisce anche un tratto dell’Alta Via di Merano n. 24 che rimonta la valle in leggera salita fino alla malga Mitterkaser Alm. Poco dopo si raggiunge la malga Rableid Alm e infine il maso Eishof che con i suoi 2.071 m rappresenta anche il punto più alto dell’escursione. Il tratto tra l’albergo-trattoria Vorderkaser e il maso Eishof è un sentiero didattico delle malghe: i suoi pannelli informativi illustrano le peculiarità del paesaggio culturale e antropizzato del Gruppo di Tessa. Dal maso Eishofsi apre una vista spettacolare sulle imponenti cime sopra i 3.000 dell’Alta Val di Fosse. Il ritorno avviene lungo la via dell’andata. Si torna a Naturno in auto ripercorrendo la Val di Fosse e la Val Senales. Da metà maggio a inizio novembre, una navetta collettiva porta gli escursionisti da
Naturno in Val di Fosse.

Particolarità/consigli
La Val di Fosse è uno degli habitat più popolati di selvaggina dell’Alto Adige. Non di rado l’escursionista più attento si imbatte in uno stambecco o ha il piacere di ammirare il volo di un’aquila reale.
Durata:
3h
Lunghezza:
10 km
Dislivello salita:
420 m
Dislivello discesa:
420 m
Panorama:
     
Condizione:
     
Difficoltà:
     
Partenza:
Trattoria Vorderkaser nella Valle di Fossa
Arrivo:
Maso Eishof