schulerhof-hauswanderung-juli-2018-mit-thomas-kofeslrastsee-2400m-173
Logo Schulerhof

Sentiero della roggia di Scena: dalla gola Masul alla Val di Nova (205)

Situato a quota 1.100 m, il sentiero della roggia di Verdines/Scena porta dalla gola Masul fino in Val di Nova passando per boschi, castagni, prati e frutteti. Per salire dal centro di Verdines alla casetta del guardiano della roggia (sentiero n. 19 e sentiero della roggia) i tempi di percorrenza sono di circa 1.15 h. Da qui si parte in discesa verso l’imbocco della valle seguendo le indicazioni del sentiero della roggia di Scena, fino ad arrivare all’albergo Hasenegg e avanti alla funivia Taser. Poco dopo c’è il bivio per il sentiero della roggia che conduce in direzione sud alla romantica “Scala del gatto” in pietra e al maso Brunjaunhof. In costante compagnia della splendida vista su Merano, si passa sopra S. Giorgio e si prosegue per Vernaun e la Val di Nova (fermata del bus). La discesa a Scena avviene lungo il sentiero n. 15 dalla stazione a valle della funivia Monte Ivigna o già prima di giungere al Vernaun all’incrocio prendendo il sentiero n. 3A (circa 40 minuti in meno). In alternativa si può percorrere un giro circolare con partenza e arrivo a Scena (tempo di percorrenza 2.20 h; lunghezza 7,6 km). Verdines, Scena e Merano sono collegati tramite il bus 231 mentre per rientrare da Merano a Naturno si può scegliere tra il bus n. 251 e il treno della Val Venosta.

Particolarità/consigli
Romantico e immerso nella natura, il sentiero regala scorci meravigliosi sui masi che solitari popolano i pendii di fronte, sulla frazione di S. Giorgio e sulla città termale di Merano. Degni di una visita sono la chiesa a pianta circolare di S. Giorgio e Castel Scena.
Durata:
2h 15 min
Lunghezza:
8 km
Dislivello salita:
265 m
Dislivello discesa:
641 m
Panorama:
     
Condizione:
     
Difficoltà:
     
Partenza:
Centro di Verdines
Arrivo:
Centro di Verdines