La città di Merano, con il suo clima mediterraneo, aveva già stregato l’Imperatrice Sissi, Franz Kafka e Arthur Schnitzler. Grazie alla favorevole posizione geografica sul lato sud delle alpi, questi personaggi godevano del clima mite e di tutti i vantaggi di una città ternale e di cura. La città del Passirio non ha mai perduro il suo charme ed è sempre molto amata da ospiti e visitatori.

Merano e ditnorni

Consigli escursionistici a Merano e Naturno:

I giardini botanici di Castel Trauttmansdorff a Merano: in uno spazio di dodici ettari i Giardini di Castel Trauttmansdorff raccolgono meravigliose piante provenienti da tutto il mondo con undici aree tematiche, tra le quali: i giardini del sole, i giardini acquatici e terrazzati. Nel 2005 il giardino è stato premiato come uno dei giardini più belli d’Italia, mentre nel 2006 ha ottenuto il sesto posto nella classifica dei giardini più belli d’Europa.

Le Terme di Merano: offrono tutto per il riposo ed il relax grazie ad un ampio parco, un generoso reparto sauna e molte piscine, nonché innumerevoli trattamenti di benessere.

Il Giardino labirinto Tenuta Kränzel a Cermes: un giardino “pazzo” pluripremiato che unisce, divertimento, arte e vino. Visitare un labirinto è sempre un’esperienza particolare poiché in un certo senso rispecchia la vita.

Museo storico di Castel Tirolo a Tirolo: qui potrete scoprire tutto sula storia dell’Alto Adige.

Knottenkino - il cinema della natura tra Avelengo e Verano: qui la natura si mostra in veste di attrice regalando un panorama mozzafiato su tutta la Val d’Adige. Una vista che spinge all’introspezione.

La città di cura di Merano con il centro storico e i portici: negozi specializzati, boutique, gallerie invitano a passeggiare e a fare shopping. Il centro storico del 13esimo secolo offre inoltre molti gioielli storico artistici tra qui i portici, archi, antichi cortili interni e avventurose scalinate.